Latte fresco e prodotti caseari “Donna Giulia”.

Il latte crudo appena munto in Centrale del latte situata a pochi passi dall’allevamento e dalla mungitura dove, all’interno del nostro Laboratorio Analisi di controllo della Qualità, grazie all’ausilio dei moderni impianti ed apparecchiature si è ha messo su un processo di autocontrollo di gran lunga più evoluto e preciso rispetto a quanto richiesto dalla normativa vigente. composto di una moderna strumentazione in grado di fornire soluzioni analitiche, anche di tipo microbiologico, rapide, affidabili e dedicate per un controllo qualità totale.

Si utilizzano solo apparecchiature della FOSS, attraverso le quali siamo in grado, su ogni singola lavorazione e singolo lotto di trasformazione al consumo, di analizzare batteri, cellule somatiche e un’ampia gamma di parametri composizionali che consentono di rilevare anomalie, acqua aggiunta e chetosi nel latte.

Solo alla fine di tutti questi passaggi rigorosi e metodici si passa allo stoccaggio ed alla refrigerazione e poi all’imbottigliamento del latte ed alla trasformazione dello stesso per i prodotti caseari. Il tutto con una politica di sostenibilità ambientale attenta ed oculata che vede il liquame degli animali a servizio della produzione di energia pulita attraverso l’utilizzo di moderni impianti digestori.

Ecco la nostra filiera si chiude così… con un paradigma ben preciso.
E il paradigma della Green Economy che premia valori come il rispetto delle tradizioni locali, la tipicità e la genuinità, oltre che il rispetto dell’ambiente e la sostenibilità sociale.

Noi di Fattorie Donna Giulia non ci stancheremo mai di ripetere che questo modo di intendere l’economia è per noi una occasione più unica che rara per valorizzare il nostro passato, per giocare una partita dove conti non solo l’eccellenza tecnologica, ma anche la capacità di guardare indietro e valorizzare la propria tradizione storica ed i legami con i territori.

Questa è la nostra filiera corta, chiusa e controllata